La Costiera divina: trekking al Convento dei Cospiti

Sorto nell’XI secolo, il Convento dei Cospiti è situato su uno sperone di roccia che domina Amalfi e Conca dei Marini. Immerso in un paesaggio che sprigiona ancora oggi qualcosa di mistico, visitandolo si riesce a immaginare come fosse la vita dei monaci francescani che lo hanno abitato fino al XIX secolo.

Partiamo dalla Piazza Generale Avitabile, ad Agerola, percorreremo un’antica scalinata dalla quale poter ammirare meravigliosi scorci del paese, tra storia e fitti castagneti. Raggiungeremo i resti del convento francescano, in uno dei punti più panoramici della Costiera Amalfitana, e poi ritorneremo seguendo un percorso ad anello impegnativo, ma che ci ripagherà mostrandoci forse l'unico punto della costiera da cui poter vedere contemporaneamente Amalfi e Capri.

Il percorso ha un grado di difficoltà alto per la presenza di una lunga salita, una scalinata e una discreta pendenza su roccia. 

Indicazioni:

  • Lunghezza: 4,5 km circa
  • Dislivello: + 150 m
  • Tempo di percorrenza: 4 ore a/r più le soste
  • Percorso ad anello di ALTA difficoltà che consta di una salita iniziale, scale e una discreta pendenza
  • Sconsigliato a chi soffre di vertigini, a chi ha problemi alle ginocchia, a chi non è esperto di camminate
  • Durante il percorso non ci sono punti di ristoro
  • Adatto ai ragazzi dai 12 anni
  • I cani sono bene accetti. È possibile incontrare altri cani durante il percorso
  • Si rientra per pranzo
  • Nella frazione di San Lazzaro c'è possibilità di parcheggio gratuito

Abbigliamento:

  • Scarpe da trekking o da ginnastica con suola scolpita antiscivolo
  • Vestirsi a strati
  • Cappello

Cosa mettere nello zaino:

  • Acqua
  • Spuntini energetici